rilevanza sito web

Quanto influente è il sito web dell'attività

Va detto che nel porre la domanda su quanto si ritenesse importante il sito web (quindi, non una pagina social, ma proprio il sito professionale) ci saremmo aspettati un calo di significatività dei siti, resi meno importanti dal massiccio uso dei social, enon solo in abbinamento, ma anche in sostituzione del sito tradizionale.

Per certi versi, questa tendenza è confermata: l'undici per cento dei colleghi NON ha per nulla un sito, ed un ulteriore 9,2% ritiene il sito del tutto ininfluente. Nell'insieme, il 20,2% dei professionisti non conta per nulla sull'apporto comunicativo del sito.
Ma, come ci siamo detti, in questa analisi non ci interessa farci fuorviare dal dato numerico grezzo: un professionista su cinque - va bene - "schifa" il sito; ma al di la' di questa curiosità, nei fatti che relazione c'e' fra importanza data al proprio sito professionale e risultati ottenuti?
Questa è stata una sorpresa: esiste una relazione diretta fra l'importanza attribuita al sito e l'indice complessivo di soddisfazione. Chi non ha un sito o lo ritiene ininfluente, veleggia attorno ad un valore di indice di soddisfazione di 6,5 (media generale: 7,5); per contro, chi ritiene "decisivo" il proprio sito, si assesta attorno al 7,90.